Perdita di memoria

Qual è la perdita di memoria?

La perdita di memoria La nostra memoria è dove memorizziamo, conserviamo e recuperiamo le informazioni. Quando c’è qualche danno alla parte del nostro cervello che esegue queste funzioni allora è quando si può verificare la perdita di memoria. La perdita di memoria è un sintomo in cui una persona sperimenta un livello anormale di dimenticanza e incapacità di ricordare gli eventi passati nella loro vita. Questo di solito è una conseguenza di danni al cervello che possono essere stati causati da malattie, lesioni o stress emotivo eccessivo. La perdita di memoria può essere temporanea o permanente. È importante notare che non tutti i problemi di memoria indicano la demenza o il morbo di Alzheimer e che la disfunzione di memoria può essere causata da molte condizioni mediche e è possibile che qualcosa di semplice e trattabile come la depressione o l’epilessia o addirittura alcuni farmaci che si sta assumendo La causa sottostante.

La perdita di memoria è un termine molto ampio che può significare qualsiasi deficit nella funzione di memoria. Ci sono molti tipi diversi di perdita di memoria tra cui anterograda (incapacità di apprendere nuove memorie), retrogrado (dimenticando vecchie memorie), completo o parziale, improvviso o lungo termine. A volte una persona avrà solo perdita di memoria (a volte chiamata ‘sindrome amnesica’) o solo perdita di memoria lieve (chiamata ‘lieve cognitivo compromissione’). A volte una persona avrà perdita di memoria come parte di problemi più generali come la demenza in cui una persona può avere difficoltà con la memoria, nonché difficoltà con i discorsi, i lavori fiddly e la pianificazione.

Alcune perdite di memoria sono abbastanza comuni in quanto le persone invecchiano e le persone possono diventare preoccupate che stanno sviluppando la demenza. Per questo motivo è incluso un breve paragrafo sui segni di avvertimento della demenza.
Quali sono le cause della perdita di memoria?

La perdita della donnaMemoria è una denuncia comune per la salute soprattutto negli anziani. Esiste una serie di condizioni mediche che possono influire sulla memoria e causare perdite di memoria, molte delle quali possono essere trattate con facilità. Alcune cause di perdita di memoria includono:

Processo di invecchiamento normale (compromissione della memoria associata all’età)
Carenza di vitamine come B12 e anemia, squilibri dell’elettrolito
Anomalie della tiroide (ipotiroidismo o ipertiroidismo)
Depressione, ansia e stress (Pseudodementia)
Altri disturbi psichiatrici (in particolare disturbo post-traumatico)
Lesioni alla testa
Demenza (malattia di Alzheimer, demenza vascolare, demenza Fronto-temporale)
Delirio
Chirurgia del lobo temporale
Malattie cerebrovascolari come ictus, attacco ischemico transitorio e demenza multi-infarto
Apnea del sonno
Tumori cerebrali
Disidratazione
Disturbi cardiovascolari – infarto miocardico acuto, aritmie (battito cardiaco irregolare), insufficienza cardiaca congestizia
Convulsioni (in particolare epilessia temporale del lobo)
Farmaci (ad esempio Barbituiti e benzodiazepine)
alcool
Droghe (molti farmaci illeciti, tra cui le anfetamine, la marijuana e la cocaina possono causare perdita di memoria a breve termine)
Sindrome di Wernicke-Korsakoff (carenza di tiamina)
Encefalite (in particolare Herpes simplex)
Infezioni (meningite, malattia di Creutzfeldt-Jakob)
Sclerosi multipla
Terapia elettroconvulsiva
La malattia di Huntington, la morte di Parkinson, la malattia di Picks
È importante notare che un certo grado di perdita di memoria è una parte normale dell’invecchiamento e non tutte le persone che hanno perdita di memoria hanno demenza o qualsiasi delle condizioni di cui sopra.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *